22.4 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

Come condire la pizza: 10 gustose various alla semplice margherita

Dopo tanto lavoro è arrivato il momento di una meritata pizza. Magari l’hai fatta tu stesso, studiando come fare la pizza a mano in casa. Così tanto olio di gomito e impastare per sfornare un croccante trancio o una tonda soffice e perfetta. Ma come condire al meglio una pizza così agognata, come combinare gli ingredienti per un risultato indimenticabile? Come assicurarsi l’esaltazione finale del tuo lavoro?

Optare solo per mozzarella e pomodoro sembra poco, ma allo stesso tempo spaventa il timore di rovinare il duro lavoro con condimenti non all’altezza, accostamenti che non funzionano, ingredienti dall’aroma squilibrato.

Ti aiutiamo noi: ecco 10 condimenti per pizza davvero irresistibili per andare oltre la classica mozzarella e pomodoro. Abbiamo stilato le farciture tradizionali più buone con altre combinazioni inventive, così puoi assicurarti di ottenere qualcosa di delizioso sia dentro che fuori dalla tradizione.

Perché è importante condire la pizza?

La pizza consiste in un pasto completo. La pizza infatti contiene carboidrati, proteine, grassi, (ovvero i tre macronutrienti principali), vitamine e sali minerali in un buon rapporto tra di loro secondo i principi della dieta mediterranea.

Il 65% della pizza infatti è costituito da carboidrati complessi grazie alla farina, a cui seguono grassi buoni dell’olio d’oliva (20%) e proteine(15%) dati principalmente dai formaggi. Il pomodoro è infine fonte poco calorica di sane vitamine e sali minerali.

Ovviamente questi valori possono essere molto diversi a seconda dei condimenti scelti per addobbare la propria pizza. Con l’aumentare degli insaccati o formaggi, l’apporto di grassi sale, mentre si riduce con verdure. L’optare per affettati o tonno fa aumentare l’apporto proteico.  L’unico valore che non è soggetto a cambiamenti è la quantità di carboidrati.

Tutto quello che devi sapere sui condimenti della pizza

No, farcire la pizza non vuol dire unire a caso degli ingredienti presi dal frigorifero. Significa combinare sapientemente contrasti di sapore, giocare con le consistenze, dosare aromi e colori, ma più di tutto, impegnarsi per trovare l’equilibrio finale. Una combinazione che lascia il segno, che valorizza ogni singolo ingrediente esaltando l’esperienza culinaria.

E, da non sottovalutare, bisogna trovare anche la giusta dose di ingredienti e la loro unione. Non dev’essere tutto troppo secco o viscido, e non deve cadere giù tutto dalla fetta di pizza non appena viene sollevata.

Gli ingredienti per farcire la pizza

  • il verdure sono solitamente la componente più acquosa, per cui è importante che siano drenate o grigliate prima di essere aggiunte sulla pizza.
  • il creme e i formaggi sono fantastici, dato che funzionano sia come collante e donano gusto e cremosità al composto.
  • Gli affettati danno un tocco sostanzioso e proteico. Importante: solo alcuni vanno aggiunti sulla pizza prima di infornarla, gli altri invece esclusivamente all’uscita dal forno. Il prosciutto crudo e lo speck ne sono un esempio: la regola d’oro per questi affettati è mai cuocerli. Anche per la Bresaola della Valtellinasalume di alta qualità, vale la stessa regola. Le sue fette devono essere sottili, morbide e aggiunte alla high quality.
  • io salumi sono da infornare sulla pizza prima di essere infornata. Ne sono un esempio il prosciutto cotto ed il salame. La Pancetta sta nel mezzo, con tutte le sue varianti: tesa, affumicata, arrotolata. Dato che la caratteristica della pancetta è il suo rilasciare il grasso con il calore, va distribuita sulla pizza in fette sottili. Meglio se negli ultimi minuti di cottura, in modo da evitare che tutto il grasso si sciolga e le fette diventino troppo croccanti.

Quello che ogni dwelling chef dovrebbe sapere sul condire la pizza

Come condire la pizza fatta in casa? Dopo tutto il lavoro svolto nella preparazione, a questo punto i tocchi finali sono decisivi. La regola fondamentale è: “puntare sulla qualità degli ingredienti”.

Non serve che siano molti o diversi: ciò che conta è che siano freschissimi e di ottima qualità. La pizza è perfetta quando è addobbata con ingredienti e condimenti semplici.

Una rapida panoramica delle combinazioni che potresti volere sulla tua prossima pizza

E’ arrivato il momento di condire quella pizza orgogliosamente vostra! Ecco 10 suggerimenti per addobbare alla perfezione la vostra pizza. Abbiamo abbinato condimenti semplici advert altri più originali e gourment per stuzzicare tutti i palati e livelli di cucina.

  • Margherita del territorio, semplice ma raffinata: pomodorini freschi e crescenza.

Il nostro primo suggerimento è la semplice margherita, ma con pomodoro e mozzarella freschissimi. Pomodorini tagliati a cubetti e fascette di fresca crescenza lasciati amalgamare l’uno con l’altro negli ultimi momenti di cottura. Insuperabile. Non serve allontanarsi dai gusti della tradizione per un risultato unico.

Siete in vena di un twist alla tradizione? Manteniamo il pomodoro e formaggio della margherita, ma lo rendiamo.. peculiare.

Cambiamo le carte in tavola con i pomodorini gialli, dal sapore dolce ed aromatico, abbinati in un contrasto eccezionale con la sapidità del formaggio provola e Parmigiano Reggiano. A completare, del profumato basilico fresco e il gusto pieno d’amore dell’olio extravergine di oliva.

2019052521254001 master

  • Scamorza affumicata, crudo e rosmarino

Una pizza che si discosta dalla tradizione di poco, richiamando a sè un sapore rustico, pieno e soddisfacente, grazie alla cremosa scamorza affumicata e il rosmarino advert accompagnare il leggero taglio di crudo. Per massimizzare il tutto, aggiungere patate a cubetti.

  • Bresaola, rucola e… Akragas

Questa pizza, chiamata Akragas, celebra Agrigentoprendendo il rinomato classico rucola e bresaola e portandolo a braccio con sè nel suo territorio. Pomodoro San Marzano di Solania, Fior di latte, Bresaola e rucola selvatica, si uniscono a ciliegino, pistacchio e aceto di glassa.

  • Crema di broccoli, salsiccia e stracciatella

L’avete riconosciuta? E’ un twist alla tradizionale pizza campana salsiccia e friarielli. Su base bianca, una cremosa mozzarella fiordilatte accoglie una crema di broccoletti con olio, aglio e peperoncino, a cui sono successivamente aggiunti pezzetti di salsiccia fresca. Una delizia assoluta.

Pizza con broccoli 021192 v

A chi non piace il taleggio? Il sup sapore unico si sposa alla perfezione con i porcini, il cui aroma di bosco viene esaltato ulteriormente da grani di prezioso pepe macinato che stuzzicano il palato.

2021 02 04T10 47 55 wp content uploads pizza funghi e taleggio cover 620 620

  • Crema di zucca, radicchio, provola e noci

Se sei fortunato, stai preparando la pizza nei mesi da settembre a gennaio. Puoi metterti in gioco con le verdure di stagione per un risultato stupenda.

La dolce e versatile zucca, in una ricca crema, si abbina al sottile amaro di un nutriente, antiossidante radicchio. Formaggio provola advert unire i due e noci per un tocco croccante.

  • Fiori di zucca (opzione vegetariana)

I fiori zucca sono una farcitura usata tantissimo per numerous varianti della pizza napoletana.  Questi preziosi fiori sono sufficientemente aromatici da fare da protagonisti singoli advert una pizza vegetariana bianca, avvolti ed esaltati dalla filante mozzarella.

  • Spinaci freschi e formaggio affumicato (opzione vegetariana)

Una pizza inexperienced alternativa dal gusto inimitabile è knowledge dalla combinazione tra spinaci freschi e cubetti di provola o scamorza affumicata lasciati scogliere insieme. Advert unire i sapori, una manciata di olive nere e pinoli. Provare per credere.

image1

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati