20.2 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

Conosci la tua città: da un godown a una panetteria. Ecco il viaggio della Albert Bakery, 120 anni di Bengaluru

Quello che un tempo period un godown a Kamaraj Street, che nel 1902 forniva pane, biscotti salati, focacce e fette biscottate, ora rappresenta un importante punto di riferimento culturale nel centro di Bengaluru. Anche dopo 120 anni, i panini caldi durante il Natale o lo sbuffo di montone durante il Ramadan all’Albert Bakery stuzzicano ancora le papille gustative degli amanti dei dessert e degli snack a Bengaluru.

Mohammad Sabir, che è l’amministratore delegato di Albert Bakery e l’uomo d’affari di quarta generazione, crede che “mantenerlo semplice e conveniente” sia il fattore chiave dietro al fatto che la panetteria sia diventata un punto di riferimento culinario noto per i suoi dessert da schiarire le labbra.

“Fu mio nonno Mohammad Suleman advert avviare il godown nel 1902. Tuttavia, nel 1921 ci trasferimmo a Frazer City e trasformammo il godown in una panetteria. Ci siamo resi conto che pane e focacce facevano parte del sostentamento quotidiano delle persone e questo è principalmente il motivo per cui volevamo aprire una panetteria”, ha affermato Sabir.

Khova naan.

“Dato che la panetteria è stata aperta durante il dominio britannico, mio ​​nonno ha ritenuto che mantenere un nome occidentale sarebbe stato più appropriato e popolare e quindi è stato chiamato ‘Albert’. Tuttavia, non è associato al nome di nessuno dei governanti o ufficiali britannici”.

Suo padre Nawab Jan ha aggiunto una svolta culinaria introducendo una gamma di dessert e snack con nuovi ripieni e sapori. La famosa khova naan, una pasta sfoglia morbida e croccante, è stata introdotta per la prima volta qui all’Albert Bakery ed è ora disponibile in molte varietà come khova di montone, khova di cocco e khova dolce.

La panetteria è anche famosa per i suoi altri snack come sfogliatina di montone, panino vegetariano, budino all’uovo, panino alla maionese di pollo, rotolo tandoori di montone, rotolo svizzero di pollo, kabab di pollo shami, muffin all’uva e banana e pasticcini al cioccolato, tra gli altri.

Mutton brain puff Sbuffo di montone biriyani

In quella che sembra essere una pratica insolita, il panificio ha seguito la tradizione di aprire le sue porte ai clienti tutti i giorni dalle 15:00. “Le mattine sono chiuse per i clienti, ma aperte per i nostri fornai che stanno preparando i dolci freschi per la giornata. Consentiamo ai nostri clienti solo dalle 15:00 dopo che tutto è pronto per essere servito con freschezza”, afferma Sabir, che esporta anche varietà di khova naan in Arabia Saudita.

Albert Bakery è anche il negozio di riferimento per le persone durante il periodo natalizio. Dai panini caldi ai plum cake, dai biscotti al forno alle torte di marzapane, Sabir la chiama una celebrazione dei dessert durante il Natale.

Sabir, laureato in gestione alberghiera, afferma che con i tempi che cambiano arrivano nuove decisioni. “Non abbiamo aperto nessun punto vendita per 120 anni perché volevamo mantenere l’originalità. Tuttavia, nei prossimi giorni, stiamo pensando di espanderci e abbiamo in programma di aprire presto una nuova filiale di Albert Bakery a Bengaluru che avrà delle sorprese nella sua diffusione culinaria. Riveleremo i nostri piani solo in seguito”, aggiunge Sabir.



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati