9 C
Italia
sabato, Febbraio 4, 2023

Dolci torte Bumpas: la panetteria di Durham produce torte “per favore dite homosexual” in risposta alla legge sulla Carta dei diritti dei genitori

DURHAM, NC (WTVD) — Quando Matt Bumpas ha sentito per la prima volta che Home Invoice 755 period in movimento nell’Assemblea generale della Carolina del Nord, ha fatto ciò che sa fare meglio. Ha portato la lotta in cucina.

“Tutto questo odio mi fa davvero arrabbiare. È difficile parlarne. Sono davvero incredulo e volevo davvero qualcosa che rispondesse a loro”, ha detto Bumpas. “Sta mettendo a tacere le voci homosexual. Sta mettendo a tacere i nostri alleati che parlano per noi e riconoscono che contribuiamo alla Carolina del Nord e alle nostre comunità tanto quanto qualsiasi altra famiglia”.

Bumpas gestisce Candy Bumpas Muffins, una panetteria casalinga con sede a Durham che è decollata al culmine della pandemia di COVID-19. L’ex pasticcere si è trasferito nella Carolina del Nord da Seattle con il marito Thang. Ha lanciato la sua panetteria per guadagnarsi da vivere dignitosamente a Bull Metropolis.

Quindi i legislatori hanno iniziato a discutere dell’HB755, noto anche come Carta dei diritti dei genitori.

Il provvedimento vieta l’insegnamento delle identità sessuali e degli orientamenti di genere ai bambini dalla scuola materna fino alla terza elementare. Il provvedimento prevede anche che gli insegnanti informino i genitori se i loro figli chiedono la modifica del nome o dei pronomi.

GUARDA: I sostenitori LGBT protestano contro la proposta di Carta dei diritti dei genitori

“Volevo inviare il messaggio di sì, per favore, dì homosexual”, ha detto Bumpas. “Ho iniziato a cuocere le torte e ho postato su Instagram e nel giro di un’ora hanno iniziato advert arrivare gli ordini”.

Bumpas e il suo dipendente Nichole Anderson hanno elaborato un piano per servire una fetta di cambiamento. È una causa vicina e cara al cuore di Anderson. Suo figlio di 17 anni Logan è transgender.

“La scuola è quella che lo ha rivelato a suo padre”, ha detto Anderson. “Non period intenzionale. È stato che ha scelto di usare Logan nella sua PowerSchool. Quando papà ha controllato i voti, suo padre è andato advert aspettare un minuto, c’è un errore. Questo è il nome sbagliato”.

Questo è il dolore che non vuole che gli altri subiscano. Anderson teme che questa legislazione possa escludere altri studenti che considerano la scuola uno spazio sicuro.

“Dove questo crea la sicurezza e cube che va bene essere te stesso? Non è così. Mi preoccupa che il tasso di suicidi aumenterà”, ha spiegato Anderson.

Ecco perché lei e Bumpas continuano la lotta quotidiana preparando queste torte nella speranza di trovare una soluzione dolce.

“Ho iniziato a ricevere e-mail dai genitori che mi ringraziavano per averlo fatto. E-mail da altre persone nella comunità”, ha detto Bumpas.

Secondo Bumpas, ha intenzione di vendere le sue torte fino alla fantastic del Delight Month, la percentuale delle vendite andrà al Centro LGBTQ di Durham.

Copyright © 2022 WTVD-TV. Tutti i diritti riservati.



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati