20.4 C
Italia
venerdì, Ottobre 7, 2022

Dong Studio progetta deliziose confezioni alimentari per torte, mochi e pane croccante

Lanciandosi in tempo con l’anno della tigre 2022, l’azienda ha rilasciato una collezione di prodotti a tema tigre. A Dongjie è stato quindi chiesto di disegnare il packaging di Run Tiger Run, una deliziosa sorpresa che celebra il nuovo anno. “Run Tiger Run ha tre gusti”, spiega Dongjie. “E per questo, sono stati selezionati tre colori per simboleggiare rispettivamente l’alba, il mezzogiorno e il tramonto.”

Per abbinare il fascino affascinante dei prodotti venduti da Holiland, il design doveva essere stravagante e colorato. Facendo proprio questo, Dongjie ha abbinato tre colori adatti a ciascuno dei suoi tre design di imballaggio: questo è un design di confezione per ogni gusto, ognuno dei quali rappresenta l’alba, mezzogiorno e il tramonto. Ciò si ottiene attraverso un arancione intenso, un giallo brillante e un beige scuro; nel frattempo una coda di tigre illustrata si fa strada attraverso il format. “I tre colori si sposano bene con i tre gusti”, afferma Dongjie. “Penso che sia una cosa interessante presentare i sapori del prodotto in questo modo, che sicuramente porterà sorprese e sorprese ai clienti”.

Dongjie ha anche disegnato una manciata di altri pezzi per Holiland, come le scatole per delle deliziose palline di mochi ripiene. Per questo progetto, il designer ha realizzato una griglia semplicistica che vede caratteri in grassetto e leggibili correre lungo il bordo della confezione: è ordinato e ben tenuto, lasciando il centro libero per far brillare le palline di mochi illustrate. C’è anche una scatola rosa cipria che ospita una torta di fagioli rosa verde – con illustrazioni floreali incluse – oltre a un design a blocchi di colore per un tuorlo d’uovo rosa croccante. Qualunque sia il contenuto, tutto è sempre colorato e appetitoso.

Nel complesso, l’etica di Dongjie come designer è di “trovare sempre il lato interessante delle cose nella prospettiva delle persone”, cube. Fedele a questa filosofia, il lavoro che vediamo oggi ne è un esempio: non vediamo l’ora di vedere dove porterà i suoi progetti dopo. “Penso che un buon design non consista nel reinventare le cose, ma nel trovare cose che le persone danno per scontate e tendono a ignorare”, cube. “Diventa sempre più interessante una volta che hai una nuova visione e provi un approccio diverso. Personalmente preferisco progetti aperti che lasciano spazio a nuove idee e pensieri”.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati