13.8 C
Italia
lunedì, Settembre 26, 2022

Emirates prevede di aggiungere 23 voli additional e più posti in 7 città del GCC e del Medio Oriente durante l’Eid

  • I clienti potranno anche gustare un menu Eid appositamente realizzato per addolcire le loro celebrazioni

DUBAI, Emirati Arabi Uniti: Con l’avvicinarsi di Eid Al Fitr e l’aumento dei viaggiatori che intendono prendere il volo, Emirates risponde offrendo più voli attraverso sette città del GCC e del Medio Oriente. La compagnia aerea sta intensificando il suo programma aggiungendo 23 voli e sovrapponendo posti aggiuntivi con il dispiegamento di A380 e Boeing 777 tra il 28 aprile e l’8 maggio nelle quattro città che serve in KSA, così are available Kuwait, Beirut e Amman .

Nel Regno dell’Arabia Saudita, Emirates effettuerà la stratificazione su due voli aggiuntivi il 2 e 8 maggio per soddisfare la domanda in entrata e in uscita da Riyadh. A Jeddah, la compagnia aerea aggiungerà cinque voli serviti dal suo Boeing 777 e aggiornerà uno dei suoi voli esistenti a un A380, per diventare un’operazione interamente A380. Medina sarà anche servita con quattro voli aggiuntivi durante questo periodo e i viaggiatori da Dammam avranno anche la possibilità di un volo additional il 28 aprile quando iniziano le loro vacanze. Quest’anno, i clienti Emirates in KSA si avventureranno a Dubai per le celebrazioni dell’Eid Al Fitr, oltre alle Maldive, Parigi, Bangkok, Mauritius, Manila e Los Angeles negli Stati Uniti.

Le destinazioni popolari per i viaggiatori kuwaitiani quest’anno includono Dubai, Maldive, Manila, Bangkok, Londra, Mauritius e Parigi e Emirates opererà otto voli aggiuntivi serviti dal suo Boeing 777 durante l’Eid.

Emirates sovrapporrà tre voli serviti dai suoi Boeing 777 all’attuale programma di Beirut della compagnia aerea per accogliere più viaggiatori mentre tornano a casa per visitare amici e parenti. Anche i voli Amman serviti dal Boeing 777 saranno aggiornati con una maggiore capacità di posti a sedere.

I viaggiatori possono anche prenotare pacchetti speciali Emirates Holidays, con esperienze curate, soggiorni in resort e altro per soddisfare ogni preferenza e gusto.

Mantenendo le tradizioni Eid e fornendo un tocco di ospitalità mediorientale, la compagnia aerea servirà un menu Eid appositamente predisposto per i clienti tra il 2 e il 5 maggio per tutti i voli GCC, Medio Oriente e Nord Africa in partenza e in arrivo a Dubai.

I clienti di tutte le classi possono aspettarsi di assaporare succulenti Rooster Gabuli o Prawn Biryani per iniziare i loro festeggiamenti. Emirates servirà anche dessert decadenti come torte allo zafferano e pistacchio per i clienti di First e Enterprise Class. I clienti della classe economica possono anche gustare le opzioni di pollo e gamberi e sbizzarrire i loro golosi con una soffice e friabile namoura al pistacchio o una torta allo zafferano per completare il pasto. I clienti che viaggiano sull’A380 in First e Enterprise Class potranno anche gustare una selezione curata di dolci e cioccolatini Emirati Eid nella Onboard Lounge.

Le lounge Emirates First e Enterprise Class Dubai offriranno ai clienti caffè arabo, datteri, dolci tradizionali Eid e due nuovi gusti di gelato, baklava alla cannella e caffè arabo con datteri. Ai clienti delle lounge dedicate al Cairo e a Singapore di Emirates verranno offerti anche dolci speciali e piatti salati.

I clienti possono sedersi e rilassarsi con un massimo di 5.000 canali di intrattenimento accuratamente curati con oltre 100 movie arabi, tra cui le nuove uscite Al Kameen, Al Shanta e Khan Tiuola; oltre 45 famose serie TV arabe; 400 canali di musica araba, tra cui Pop, Classics, Khaleeji, Maghrebi e Arabic Fusion; 13 canali di podcast e audiolibri arabi; Il Sacro Corano e altro ancora con il ghiaccio, il pluripremiato sistema di intrattenimento in volo di Emirates.

-Wonderful-

Per ulteriori informazioni, visitare emirates.com. I biglietti possono essere acquistati su emirates.com, negli uffici vendite Emirates, tramite agenti di viaggio o tramite agenti di viaggio on-line.

I clienti sono incoraggiati a controllare le ultime restrizioni di viaggio governative nel loro paese di origine e advert assicurarsi che soddisfino i requisiti di viaggio della loro destinazione finale.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati