20.2 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

Gioiello di un ristorante italiano di San Francisco si trasferisce a Frisco

A Frisco sta arrivando un gioiello di ristorante italiano dal pedigree impeccabile. Chiamata Caffè Baonecciè un ristorante a conduzione familiare i cui proprietari sono originari dell’Italia e che si sono trasferiti qui da San Francisco dove possedevano un ristorante con lo stesso nome a North Seashore.

Il ristorante aprirà in tarda primavera al 7151 Preston Street. #451D, in un centro a est di Tollway ea sud di Essential Avenue, entrando in uno spazio che un tempo period un Le Peep Grill e più recentemente un ristorante messicano, il Rosita’s Tex-Mex.

Baonecci è di marito e moglie Walter e Stefania Gambaccini, che in precedenza erano proprietari di Baonecci Ristorante, una piccola trattoria modesta ma molto apprezzata a San Francisco dove servivano una cucina regionale molto specifica: i piatti rustici della loro nativa Lucca, una città in Toscana. Hanno anche creato uno stile unico di pizza dalla crosta sottile che sembra destinata a soddisfare la preferenza di Dallas per una crosta croccante.

Walter è l’ospite affascinante. Stefania è l’acclamata chef, nota per piatti semplici ma genuini tra cui lasagne, bolognese e pizza croccante dalla crosta sottile. Elia e Filipo sono i loro figli.

Travolti dalla pandemia, sono arrivati ​​in Texas nel 2021.

“Abbiamo viaggiato per vedere come i luoghi stavano gestendo il COVID-19 e abbiamo avuto alcuni amici qui”, cube Walter. “Abbiamo visto che il Texas period in piena espansione, soprattutto dove siamo a Frisco”.

Il loro ristorante in California si trovava a North Seashore, conosciuta come la Little Italy di San Francisco, dove ha fatto molte delle migliori liste per il suo ambiente autentico e confortevole, uno che evocava ristoranti che si trovano nelle piccole città e paesi d’Italia.

I nativi d’Italia apprezzavano il fatto che servissero piatti lucchesi che potresti trovare solo nelle case degli italiani, come il carpaccio di bresaola, un piatto leggero e saporito che si vede raramente nei ristoranti americani. Il cibo può avere un aspetto quasi contadino, ma raffinato.

“Lucca ha le sue tradizioni culinarie e le ricette tradizionali fatte in casa non sono le solite”, cube Walter. “La gente ama anche la nostra pizza che è diversa dalle altre. È sottile e croccante, ma non secca. È molto sottile e cotta su una pietra, simile a come si fa la pizza a Roma. Eravamo l’unico ristorante a San Francisco a farlo stile.”

Il loro menu è ancora in fase di definizione, ma embrace piatti non sconosciuti a DFW come le tagliatelle al sugo di pomodoro San Marzano e i tortellini ripieni di funghi porcini, uno dei preferiti del nord Italia. La pizza Baonecci è un classico con prosciutto, rucola e scaglie di parmigiano.

Una novità aggiungeranno per il Texas: un bar completo con cocktail di ispirazione italiana come il Negroni e l’Aperol Spritz.

Walter ha un atteggiamento disinvolto e sofisticato, uno che dà quasi per scontato che ovviamente faranno la loro pasta fresca ogni giorno, con sughi fatti in casa – non c’è bisogno di dire che tutto sarà da zero, preparato con cura, fresco, quale altro modo ci sarebbe?

“Non saremo i più economici, a causa degli ingredienti di alta qualità utilizzati per ogni piatto, oltre all’amore che Stefania mette in ogni piatto”, cube.

Opportunamente, il nome, Baonecci – pronunciato “bow-knee-chee” – ha anche una connessione distintamente regionale.

“È dialetto lucchese”, cube Walter. “Può significare molte cose… constructive, superlative, cool, groovy, ‘davvero buone.’ Tu dici: ‘La pasta period buona, baonecci!'”



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati