10.9 C
Italia
mercoledì, Maggio 31, 2023

I bambini spinti a mangiare cibo spazzatura durante le vacanze dalla campagna del governo del Regno Unito | Quick meals

Le famiglie in difficoltà vengono incoraggiate dal governo a sfamare i propri figli con menu scontati dei bar dei supermercati che comprendono cibo spazzatura ultra-elaborato durante le vacanze estive, hanno affermato gli esperti.

La campagna del governo “Aiuto per le famiglie” la scorsa settimana ha esortato le famiglie colpite dal costo della vita a trarre vantaggio dalle offerte sui pasti dei supermercati nuove o esistenti, tra cui un’offerta “i bambini mangiano a £ 1” advert Asda e “i bambini mangiano free of charge” con un adulto cliente pagante a Morrisons.

David Buttress, il “costo della vita zar” del governo e co-fondatore della società di consegne di cibo Simply Eat, ha affermato che la prima fase della campagna riguardava le vacanze scolastiche. “È un buon modo per sostenere le persone durante le vacanze estive quando i pasti scolastici non sono disponibili”, ha affermato.

Tuttavia, l’analisi della professoressa Greta Defeyter, la cui ricerca ha informato il programma alimentare del governo per le vacanze, suggerisce che i menu scendono al di sotto degli normal alimentari delle scuole.

Defeyter ha affermato: “La maggior parte di questi alimenti è ultra-elaborata, che è stata collegata all’obesità e al cancro. L’allusione simbolica alle verdure è il servizio di piselli e un pasto accompagnato da un’insalata”.

I bambini nelle caffetterie del superstore Asda possono scegliere pasti caldi come crocchette di pollo, bastoncini di pesce e colazioni tutto il giorno. Ma solo due delle cinque opzioni di cibo caldo includono verdure o insalata. Il caffè Morrisons offre ai bambini bocconcini di pollo, bastoncini di pesce e salsicce. Ma solo uno su cinque ha un lato vegetale.

Le scuole primarie dovrebbero fornire cibo a base di amido fritto solo una volta alla settimana ma, secondo l’analisi, il menu di Asda elenca le patatine in tre occasioni.

Le scuole dovrebbero anche fornire almeno una porzione di frutta e verdura al giorno, ma il menu di cibi caldi di Asda non elenca opzioni di frutta e mentre Morrisons fornisce un singolo frutto, i piselli vengono serviti con un solo pasto. Le scuole dovrebbero servire i prodotti a base di carne lavorata solo una volta alla settimana, ma questi alimenti ultra-lavorati sono disponibili tutti i giorni nei menu del supermercato.

Il professor Defeyter ha aggiunto che questi menu non soddisfano le esigenze dietetiche dei bambini. “Il governo non dovrebbe promuovere menu costituiti principalmente da cibi ultra-lavorati. Le famiglie dovrebbero avere cibo di qualità e nutriente tutto l’anno”, ha detto.

“Se ci si aspetta che le organizzazioni di beneficenza che forniscono le attività per le vacanze e il programma alimentare del governo forniscano ai bambini pasti conformi agli normal alimentari delle scuole, perché i grandi supermercati non possono fare lo stesso?”

Asda ha affermato di aver lanciato il programma per aiutare le migliaia di bambini che soffrono la fame quando le scuole chiudono per l’property. “Il menu embody pasti caldi e freddi, frutta e verdura per fornire various opzioni per i bambini”, ha affermato un portavoce.

Morrisons ha detto che tutte le voci di menu dei suoi bambini vengono servite con un frutto e una bevanda. “Sosteniamo le comunità locali donando cibo nutriente a scuole e gruppi durante le vacanze estive”, hanno affermato.

Barbara Crowther dell’ente di beneficenza alimentare Maintain ha affermato che i menu dei bambini erano spesso sovraccarichi di cibi pieni di grassi saturi, sale e zucchero. Ha detto: “Il consumo eccessivo di questi tipi di pasti durante l’property potrebbe accumulare gravi problemi di salute per i bambini a lungo termine”.

Oltre il 40% dei bambini di età compresa tra i 10 e gli 11 anni è obeso e in sovrappeso in Inghilterra, mentre i bambini nelle aree svantaggiate hanno il doppio delle probabilità di essere obesi rispetto a quelli nelle aree ricche.

Sotto la pressione di enti di beneficenza e attivisti preoccupati per il numero crescente di genitori che utilizzano i banchi alimentari al di fuori del periodo scolastico, il governo ha lanciato l’anno scorso un’attività festiva nazionale e un programma alimentare. Tuttavia, i programmi, proposti dai comuni, durano solo 16 giorni delle vacanze estive di 6 settimane e solo i bambini idonei ai pasti scolastici gratuiti hanno diritto a partecipare, lasciando oltre 800.000 bambini in povertà, senza alcuno specifico finanziamento governativo disposizione.

Crowther ha aggiunto: “Ancora una volta, vediamo il governo guardare ai supermercati e alle grandi imprese per coprire la propria incapacità di garantire che tutti i bambini possano accedere a cibo sano durante le vacanze estive”.

Un portavoce del governo ha dichiarato: “Garantire ai bambini pasti sani è una priorità, motivo per cui le nostre attività per le vacanze da 200 milioni di sterline all’anno e il nostro programma alimentare forniscono pasti sani ai bambini di famiglie a basso reddito. La scorsa property oltre 600.000 bambini hanno avuto accesso al programma, di cui oltre 495.000 idonei ai pasti scolastici gratuiti”.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati