20.2 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

I modi migliori per grigliare per ridurre il rischio di cancro: mangia questo non quello

L’property è sinonimo di grigliate e probabilmente hai fatto la tua parte di cucinare in questa stagione. Mentre cucinare sul fuoco ha i suoi vantaggi, come poter cucinare alla rinfusa, meno disordine all’interno della casa e trascorrere del tempo all’aperto, potresti aver sentito parlare di alcuni problemi di salute che derivano anche dal barbecue, come gli agenti cancerogeni prodotti durante la cottura sopra una fiamma. Fortunatamente, questo non significa che devi rinunciare alla griglia per sempre, ci sono solo alcune cose da considerare prima.

Per cominciare, dovresti sapere che il possibile rischio di cancro associato alla griglia è correlato alla cottura della carne. Se tendi a cuocere le verdure sul fuoco, continua advert andare avanti e fai il pieno di quelle verdure! Quando si tratta di grigliare la carne, ci sono un paio di meccanismi in gioco che possono aumentare la produzione di carne cancerogeniche sono composti cancerogeni.

La creatina che si trova naturalmente all’interno della carne si trasforma in un composto cancerogeno preoccupante se esposta a calore elevato. Quindi, quando il grasso gocciola dalla carne ed entra in contatto con una fiamma, si forma un composto cancerogeno che sale per attaccarsi alla carne.

È probabile che entrambi questi composti siano presenti nella carne che è stata grigliata a fuoco vivo a fuoco vivo per un lungo periodo di tempo. Ecco cosa puoi fare per ridurre la produzione di composti cancerogeni nelle tue carni alla griglia. E per ulteriori suggerimenti su una cucina sana, dai un’occhiata a Ricette per pranzi salutari che richiedono 10 minuti (o meno).

Mangia più antiossidanti

Shutterstock

Ci sono tanti modi per aumentare gli antiossidanti ai pasti. Questi composti proteggono le cellule del tuo corpo dagli agenti cancerogeni e possono persino ridurre la produzione di composti cancerogeni durante la grigliatura. Un modo per introdurre antiossidanti nella grigliata è marinare la carne per almeno 20 minuti prima della cottura.

Una marinata fatta in casa di succo di agrumi, condimento e olio d’oliva è una soluzione semplice e, se preferisci un’opzione in bottiglia, cerca quelle a basso contenuto di zucchero e sale. Puoi anche aggiungere antiossidanti ai tuoi pasti mangiando più frutta, verdura e grassi sani, come avocado, noci e semi.

Riduci il tempo sulla griglia

spiedini di pollo e verdure alla griglia
Shutterstock

Più a lungo la carne è esposta a calore elevato, maggiore sarà il numero di composti cancerogeni che si formeranno. Ci sono alcuni modi per ridurre la quantità di tempo che la tua carne sta sulla griglia. Puoi cuocere la carne in piccoli pezzi, come gli spiedini, che richiederanno meno tempo totale sulla fiamma. Potete anche cuocere parzialmente la vostra carne al forno o sul fuoco prima di finirla sulla griglia. Inoltre, avvolgere la carne in un foglio ridurrà la quantità di grasso che gocciola nelle fiamme e accelererà anche il tempo di cottura.

Prova le opzioni a base vegetale

hamburger vegetariano
Shutterstock

Con numerosi hamburger, salsicce e polpette a base vegetale disponibili sul mercato, ci sono tanti modi per scambiare le tradizionali carni alla griglia con proteine ​​vegetali. Poiché queste opzioni vegane non contengono proteine ​​animali e spesso meno grassi delle proteine ​​animali, probabilmente ci saranno molti meno agenti cancerogeni prodotti nel processo di cottura alla griglia. Mentre alcuni prodotti hanno lo scopo di imitare molto da vicino la carne animale, altri avranno il loro sapore e consistenza unici. Fai la tua scelta e sappi che l’utilizzo di queste opzioni a base vegetale porterà probabilmente a un minor consumo di agenti cancerogeni e fornirà nutrienti aggiuntivi, come le fibre, che non si trovano nella carne.

Altri modi per ridurre gli agenti cancerogeni durante la griglia includono l’uso di tagli di carne più magri in modo che ci sia meno grasso che gocciola nelle fiamme, evitare di bruciare la carne, pulire accuratamente la griglia prima di ogni utilizzo e avere una bottiglia d’acqua a portata di mano per spruzzare le fiamme se divampano.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati