20.4 C
Italia
venerdì, Ottobre 7, 2022

Il Bonet di Julia Busuttil Nishimura alla Ricetta Piemontese

Metodo

1. Preriscaldare il forno a 160°C ventilato (180°C convenzionale).

2. Per fare il caramello, mettete lo zucchero e l’acqua in un pentolino a fuoco medio. Cuocere lo zucchero fino a ottenere un caramello scuro e ambrato, roteando la padella secondo necessità (circa 8-10 minuti). Astenersi dal mescolare il caramello mentre cuoce, poiché può cristallizzare. Versare il caramello sulla base di uno stampo da plumcake da 23 cm e inclinare lo stampo in tutte le direzioni in modo che la base sia completamente ricoperta. Lasciar riposare per 5 minuti.

3. Per la crema pasticcera, sbatti insieme lo zucchero, le uova e il rum in una ciotola capiente fino advert ottenere un composto omogeneo. Accantonare. Scaldare il latte, la panna, il cacao e il caffè insieme in una pentola media a fuoco medio a circa 65°C, sbattendo finché il cacao e il caffè non si saranno sciolti.

4. Versare il latte tiepido nel composto di uova, poco alla volta, sbattendo delicatamente man mano, cercando di non creare troppe bolle. Unire al composto gli amaretti sbriciolati, quindi versare delicatamente la crema pasticcera sul caramello.

5. Mettere lo stampo in una teglia profonda e poi riempire la teglia con acqua bollente per creare un bagno d’acqua per il bonet. Ciò garantirà un processo di cottura più lento e uniforme. Cuocere in forno preriscaldato per 40-45 minuti. Dovrebbe essere appena impostato, ma ancora con una buona oscillazione al centro.

6. Rimuovere lo stampo dal bagnomaria e lasciarlo raffreddare completamente. Trasferite in frigorifero e destiny raffreddare per 2-3 ore, fino a quando non sarà rappresa.

7. Per servire, immergere il fondo dello stampo in una teglia di acqua calda per 30 secondi. Passare un coltello attorno ai bordi della crema pasticcera per farla uscire, quindi capovolgere su un piatto da portata. Se necessario, rimettere lo stampo nella teglia con acqua calda per sciogliere il caramello in eccesso rimasto sul fondo, quindi versare sopra il bonet. Servire con amaretti additional interi e panna montata.

Nota: Tradizionalmente, il bonet veniva cotto nelle ultime braci del fuoco a tarda notte, quindi servito il giorno successivo. Per ottenere un calore simile, lento e delicato, può essere cotto a bagnomaria nel forno fino a quando non si è rappreso, ma ancora abbastanza traballante. Una volta freddo, si rassoda bene.

*Bonet non contiene sempre il caffè, ma adoro il tocco di amarezza in più che porta. Il caffè istantaneo liofilizzato è un ottimo modo per aggiungere il sapore del caffè senza introdurre alcun liquido, ma anche un paio di cucchiai di caffè espresso funzionano bene.



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati