20.4 C
Italia
venerdì, Ottobre 7, 2022

Il costo del negozio di alimentari di tutti i giorni continuerà advert aumentare

Pubblicato:
17:10 28 febbraio 2022



I prodotti di base degli armadietti come la pasta e i pomodori in scatola stanno registrando aumenti dei prezzi significativi e quelli dell’industria alimentare avvertono che continueranno a crescere.

In un solo anno, il prezzo di una confezione media di pasta è aumentato del 41%, passando a 72 pence da 51 pence, e una scatola di pomodori del 29%, a forty five pence da 35 pence.

Anche altri prodotti alimentari di base come patate, riso e margarina hanno registrato aumenti dei prezzi nell’ultimo anno.

Gordon Chetwood, boss di Pasta Meals, che ha stabilimenti a Norwich e Nice Yarmouth, ha affermato che l’aumento del prezzo della pasta è dovuto a un aumento sostanziale del costo del grano duro.

Questo raccolto è l’ingrediente chiave necessario per fare la pasta e costa il 40% in più rispetto a questo periodo dell’anno scorso a causa delle condizioni meteorologiche in cui viene coltivato il raccolto, con il Canada che ha visto il caldo estremo e l’Europa pioggia estrema.

Anche i produttori alimentari che non hanno visto aumentare il costo delle materie prime, l’aumento dei costi di fuel ed elettricità, insieme all’aumento del prezzo della benzina significherà che molti aspetti della produzione alimentare, dal trasporto all’imballaggio, saranno più elevati.


Steve Quick, amministratore delegato di Accent Recent
– Credito: Steve Quick

Anche Steve Quick, amministratore delegato di Accent Recent, con sede a Downham Market, che fornisce prodotti freschi, diari e prodotti secchi ai settori dell’ospitalità, dell’istruzione e delle case di cura, ha notato un aumento del prezzo del cibo.

Ha detto: “I prodotti importati, come insalate come pomodori e cetrioli, sono più alti del 10-15%. Abbiamo avuto un tasso di cambio leggermente più favorevole che ha contribuito a mantenere bassi i costi, ma ora è serata fuori.

“Stiamo assistendo a un aumento dei costi di carburante e manodopera.

“Diary ha visto grandi aumenti negli ultimi quattro mesi e i prezzi sono più alti del 15% a un’ipotesi approssimativa. Ciò è dovuto principalmente alla logistica, alla manodopera e al carburante”.

Il signor Quick ha anche assistito a un aumento dei prezzi di alimenti secchi come pasta e pomodori in scatola e che gran parte dell’aumento dei costi è dovuto alla “logistica e al carburante”.

Guardando al futuro, pensa che l’aumento dei costi continuerà.

Ha affermato: “I cambiamenti del salario di sussistenza influenzeranno alcuni dei costi del lavoro per agricoltori e coltivatori.

“C’è la questione di quanto aumenteranno i prezzi del carburante e dell’energia”.

Questi aumenti dei costi potrebbero avere un impatto sugli acquirenti, che già vedono aumentare il prezzo degli alimenti di tutti i giorni.

Un paniere di 15 articoli, advert esempio, ora costa £ 1,38 in più rispetto a un anno fa, fino a £ 17,16 da £ 15,84.

La Meals Basis ha riferito che alla high-quality dello scorso anno i prezzi dei generi alimentari erano aumentati del 2,37% dall’inizio dell’anno.

Ha riferito che il prezzo della pasta period aumentato del 16% rispetto all’inizio dell’anno e anche il costo del pane e dei cereali period in aumento.

Nel complesso, gli amidacei di base, che includono alimenti come il riso e la pasta, sono aumentati dell’1,66% e i prodotti a base di carne e pesce dell’1,06%.

Rete di consulenza della comunità di Emily Balsdon Norfolk

Emily Balsdon del Norfolk Group Recommendation Community
– Credito: Rete di consulenza della comunità di Norfolk

Emily Balsdon, direttrice del Norfolk Group Recommendation Community (NCAN) ha affermato che “tutti i tipi di persone stanno sentendo l’impatto dell’aumento dei prezzi dei generi alimentari” e devono spendere di più per gli articoli di base che acquistano sempre.

Ha detto: “Non stiamo parlando di articoli di lusso qui, ma di elementi essenziali di tutti i giorni come la pasta secca. Insieme all’aumento dei costi delle bollette dal prossimo trimestre in poi, siamo tutti di fronte a una situazione significativamente peggiore del solito.

“Anche i gruppi di persone colpite da questo si stanno allargando, ben oltre coloro che stanno lottando perché vivono di benefici.

“È probabile che ci saranno persone che leggeranno questo articolo che non possono più permettersi di fare una spesa settimanale, e non sono mai state in questa posizione prima. È importante che sappiano che non sono sole e piuttosto che preoccuparsi di rimanere senza cibo noi ‘ d incoraggiarli a chiedere aiuto senza timore di alcun giudizio.

“Tutti i nostri servizi di consulenza NCAN sono gratuiti e confidenziali. Puoi ottenere un rinvio professionale a un banco alimentare locale da qualsiasi agenzia di consulenza NCAN, dal tuo medico di famiglia o dagli assistenti sociali”.

Di quanto cresce il cibo?

In un anno un paniere di 15 articoli è aumentato di £ 1,38 (8pc) da £ 15,84 a £ 17,16.

Un pacchetto medio di spaghetti è aumentato di 21 pence (41pc), da 51 pence a 72 pence.

Una lattina da 400 g di pomodori in scatola è aumentata di 10 centesimi (29pz), da 35p a 45p.

2,5 g di patate sono aumentati di 2 pence (2pc), da 96 pence a 98 pence.

Una serie di ragioni stanno portando all’aumento dei prezzi dei generi alimentari, tra cui l’aumento dei prezzi della benzina e l’aumento delle bollette energetiche.

Nel complesso, l’aumento dei costi ha un impatto sull’inflazione, che è aumentata al tasso più veloce degli ultimi 30 anni e gli esperti finanziari prevedono che raggiungerà il picco advert aprile.

La guerra in Ucraina, tuttavia, potrebbe vedere i costi aumentare ulteriormente con l’aumento dei prezzi del petrolio e l’interruzione delle forniture di fuel.

Ciò significa che le famiglie potrebbero vedere i costi rimanere elevati fino a un certo numero di mesi e, avvertono alcuni, forse fino alla high-quality dell’anno.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati