20.2 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

La povertà alimentare e energetica è più che triplicata in un anno, afferma il Consiglio dei cittadini | Crisi del costo della vita nel Regno Unito

Il numero di persone in cerca di aiuto perché non possono permettersi cibo ed energia è più che triplicato in un anno, secondo nuovi dati che evidenziano le scelte sempre più difficili che le famiglie devono affrontare tra riscaldamento e alimentazione.

I dati, pubblicati da Residents Recommendation, mettono a nudo le difficoltà causate dall’aumento vertiginoso dei costi energetici nazionali, che secondo gli enti di beneficenza stanno portando milioni di persone alla povertà energetica.

Secondo le previsioni pubblicate la scorsa settimana, il tetto massimo alle bollette medie di gasoline ed elettricità delle famiglie nel Regno Unito, fissato dall’autorità di regolamentazione dell’energia Ofgem, aumenterà in ottobre da £ 1.971 a £ 3.500.

Il livello del cap sarà rivelato il 26 agosto e ulteriori rialzi sono possibili a gennaio. Ciò ha suscitato un clamore per più governo e il sostegno dei due contendenti alla management Tory, Rishi Sunak e Liz Truss. Ma i nuovi dati mostrano che il numero di persone che lottano per mangiare e pagare l’energia è già aumentato, anche prima che il nuovo tetto entri in vigore.

Tra aprile e giugno dello scorso anno, 297 persone hanno contattato Residents Recommendation per chiedere aiuto sia con i rinvii ai banchi alimentari che con i soldi per ricaricare il contatore del pagamento anticipato dell’energia. Nello stesso periodo del 2022, il numero di persone affette da entrambi i problemi è salito a 1.002, con un aumento del 237% nell’arco di un anno.

Morgan Wild, capo della politica presso Residents Recommendation, ha affermato che i numeri sono “veramente scioccanti”. “Sono persone che letteralmente non possono permettersi di tenere le luci accese o di mettere il cibo in tavola”, ha detto.

I costi energetici punitivi sono in parte dovuti alla Russia che ha tagliato i flussi di gasoline in Europa, nel mezzo della situazione di stallo in corso sulla guerra in Ucraina, facendo impennare i mercati del gasoline.

Dato il previsto aumento del tetto massimo del prezzo dell’energia, l’ente di beneficenza Nationwide Power Motion (NEA) ha aggiunto mezzo milione di famiglie alla sua stima di coloro che affrontano la povertà energetica, definita come la spesa per più del 10% del reddito per l’energia. L’ente di beneficenza, che fornisce consulenza alle persone su come gestire le bollette energetiche, prevede ora che 8,7 milioni di famiglie, più di una su tre nel Regno Unito, si ritroveranno in condizioni di povertà di carburante una volta che il prossimo tetto massimo di prezzo entrerà in vigore a ottobre.

NEA ha affermato che la scelta tra cibo ed energia non è l’unica forzata dalla povertà. “Alcune persone scelgono tra cibo e attrezzature mediche vitali come le macchine per l’ossigeno”, ha affermato Peter Smith, direttore della politica e della difesa della NEA.

Ha detto che lo sconto di 400 sterline del governo sulle bollette è stato “benvenuto” ma insufficiente, dato che è stato introdotto a maggio, quando si prevedeva che i prezzi dell’energia sarebbero stati molto più bassi. “Il nuovo primo ministro deve agire, e agire con urgenza, per salvare milioni di persone dall’inverno potenzialmente catastrofico che ci aspetta”.

I dati di Residents Recommendation sottolineano anche come la crisi del costo della vita stia colpendo in modo sproporzionato particolari gruppi di persone, compresi quelli con disabilità o condizioni di salute a lungo termine.

Nel 2014, 45.842 persone disabili, o con problemi di salute a lungo termine, si sono rivolte a Residents Recommendation per un aiuto su questioni numerous dal costo della vita, rispetto a 32.445 che stavano lottando per pagare le bollette.

Ma il costo della vita ha superato tutte le altre questioni messe insieme per la prima volta nel gennaio 2021 e da allora è andato molto avanti per le persone disabili, in contrasto con il resto della popolazione.

Il consiglio dei cittadini ha affermato che ciò period probabilmente dovuto in parte a un arretrato nel sistema di assegnazione dei pagamenti per l’indipendenza personale, che ha sostituito l’indennità di invalidità nel 2017.

I dati hanno anche mostrato rinvii superiori alla media ai banchi alimentari tra i single e quelli in alloggi sociali. I rinvii tra i single, compresi quelli da bambini, sono aumentati molto più rapidamente che tra le coppie, mentre c’è stato anche un aumento pronunciato tra gli inquilini sociali.

Il consiglio dei cittadini ha sottolineato che le proiezioni di bollette energetiche mensili di £ 500 a gennaio significano che il costo del riscaldamento e dell’elettricità potrebbe superare per la prima volta la media di £ 420 spesi per l’affitto sociale a Londra.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati