3.8 C
Italia
sabato, Febbraio 4, 2023

L’avvertimento di ictus poiché lo studio rileva che il tempo in cui mangi i tuoi pasti potrebbe rischiare di aumentare il rischio

Secondo uno studio recente, il rischio di alcuni tipi di ictus potrebbe aumentare se si consuma la cena a orari irregolari.

Lo studio ha esaminato le associazioni tra l’orario della cena ei rischi di mortalità per condizioni cardiovascolari compreso l’ictus emorragico.

Ha coinvolto 28.625 maschi e 43.213 femmine liberi da CVD e cancro, di età compresa tra 40 e 79 anni, ed è stato pubblicato su Vitamins, una rivista advert accesso aperto con revisione paritaria.

I partecipanti allo studio sono stati classificati in tre gruppi: un gruppo a cena anticipata che ha mangiato prima delle 20:00, un gruppo a cena tardiva che ha mangiato dopo le 20:00 e un terzo gruppo che ha cenato a orari irregolari.

I risultati hanno mostrato che coloro che mangiavano in un orario irregolare avevano un rischio maggiore di mortalità per ictus emorragico, riferisce il Mirror.

Sono state trovate anche associazioni optimistic tra l’orario della cena irregolare e il rischio di ictus totale e la mortalità totale per CVD tra i soggetti con un indice di massa corporea (BMI) di 23-24,9.

Non c’erano show che suggerissero un legame tra l’orario dei pasti e il rischio di malattie coronariche o cardiovascolari, così come nessuna associazione significativa tra l’orario dei pasti e altri tipi di ictus come l’ictus ischemico.

I ricercatori hanno detto: “Abbiamo scoperto che l’adozione di un orario della cena irregolare rispetto alla cena prima delle 20:00 period associata a un aumentato rischio di mortalità per ictus emorragico”.

“Per quanto ne sappiamo, il nostro studio è il primo a studiare l’associazione tra l’orario della cena e il rischio di mortalità cardiovascolare.

“In questo ampio studio di coorte prospettico basato sulla popolazione, dopo l’aggiustamento per i fattori di rischio di CVD, l’orario irregolare della cena è stato associato a un aumentato rischio di mortalità per ictus emorragico rispetto ai consumatori all’inizio della cena”.

Rischio di ictus emorragico

Un ictus emorragico si verifica quando un vaso sanguigno all’interno del cranio esplode e sanguina dentro e intorno al cervello.

Secondo il SSN, la causa principale dell’ictus emorragico è l’ipertensione, che potrebbe indebolire le arterie del cervello e renderle più soggette a spaccarsi o rompersi.

Le cose che aumentano il rischio di ipertensione includono:

  • Essere sovrappeso
  • Bere quantità eccessive di alcol
  • Fumare
  • Una mancanza di esercizio
  • Fatica.

Il SSN afferma che: “Gli ictus emorragici possono anche essere causati dalla rottura di un’espansione simile a un palloncino di un vaso sanguigno (aneurisma cerebrale) o da vasi sanguigni nel cervello formati in modo anomalo”.

Non perdere le ultime notizie da tutta la Scozia e oltre – Iscriviti alla nostra e-newsletter quotidiana qui.



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati