9 C
Italia
sabato, Febbraio 4, 2023

“Non mi piace nemmeno più il cibo” — Perché Ryan Crouser, medaglia d’oro al lancio del peso, odia il cibo?

Ogni tanto, Ryan Crouser, che ha vinto l’oro del lancio del peso ai Mondiali di atletica leggera di domenica, sospira per il cibo davanti a lui. Ognuno dei suoi pasti è la metà di quello che mangia una persona normale in un’intera giornata. Crouser, che a 5’11 pesa circa 300 libbre (o 136 chili), mangia cinque di questi pasti al giorno. Se ha fame durante il giorno, significa che non sta facendo bene il suo lavoro.

Crouser deve mangiare da 4000 a 5000 calorie, solo per mantenere il suo peso. Quando sta cercando di aumentare di peso, assume da 5.500 a 6000 calorie al giorno.

“Mi sveglio e faccio colazione tutti i giorni alla stessa ora. Ho un primo pranzo più leggero a mezzogiorno. Poi un secondo pranzo. Poi torno dopo la sala pesi e mangio la cena alle 5. Poi la chiamiamo cena numero due alle 7:30″, ha detto una volta alla rivista GQ. “Guardo il mio cibo per un po’. Devo quasi trovare una motivazione per mettere da parte quel pasto e in qualche modo spingerlo oltre. Non è sempre la cosa più divertente”.

Il doppio campione olimpico e detentore del file mondiale Crouser ha finalmente conquistato l’oro ai Campionati del Mondo domenica con un miglior lancio di 22,94 metri. Il suo amico, il campione in carica Joe Kovacs, aveva brevemente condotto con uno sforzo al quinto spherical di 22,89 ma si è dovuto accontentare dell’argento.

Dozzine di uova al mattino – strapazzate – e mezzo chilo di carne a cena. Spesso mangiava insieme al suo amico, che vinceva l’argento. Amici che mangiano insieme, vincono insieme. Di tanto in tanto, la ragazza di Crouser si stanca di lui che spinge il suo amico intorno al tavolo. Quindi prende “scorciatoie, come mangiare una pizza grande con tre condimenti di carne di Domino’s. Con 16 as soon as di latte (quasi mezzo litro). È un modo semplice per assumere calorie”, ha detto una volta al New York Instances.

“Non mi piace nemmeno più il cibo”, ha detto Crouser. “Ognuno dei miei pasti è la metà di quello che mangia una persona normale in un giorno. E lo faccio cinque volte. Se mai ho fame durante il giorno significa che non sto facendo il mio lavoro. Quindi mangio tutto il tempo. A volte prima di un altro pasto lo fisso per un po’, come, ‘Ancora questo.'”

Tutto quel peso e quel cibo significano che viaggiare in aereo non è facile. Le sue spalle sono larghe come un sedile e mezzo. “La mia spalla penderà fuori dal corridoio e sbatterà ogni volta che passa il carrello delle bevande”, ha detto Crouser al NYT. “Così trovo posto vicino a un corridore di fondo.” La medaglia d’argento Kovacs ha parlato una volta di come acquista pantaloni enormi per adattarsi alle sue enormi cosce e usa una cintura per legarli tutti insieme. Ha soffiato fuori i quadricipiti di più pantaloni.

Le paste sono le preferite di Crouser. “Mi piace molto la pasta, soprattutto una bella pasta integrale. Dà una bella combinazione di carboidrati complessi ed è piuttosto semplice. Mangio anche una discreta quantità di pane. Probabilmente più di quanto dovrei. Sono un grande fan del pane ben fatto. Lo adoro decisamente”, ha detto a GQ.

Mangiare cibo spesso sembra allenarsi in sé, ha detto. Deve mangiare secondo i suoi orari, ingoiare le calorie necessarie, anche se deve sforzarsi. Una volta alla settimana, Crouser fa un pasto cheat.

“Di solito il giovedì abbiamo un gruppo di ragazzi e il nostro pasticcio è che andiamo a Chick-fil-A. Prendo due classici tramezzini di pollo con una grossa patatina e poi una grande limonata. È sicuramente qualcosa che non vedo l’ora. Adoro la limonata Chick-fil-A. Non è il massimo per me, ma fa bene all’anima”.



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati