14.5 C
Italia
lunedì, Settembre 26, 2022

Palo Alto ottiene una panetteria con il riconoscimento Michelin, oltre advert altri 10 nuovi ristoranti della penisola e di South Bay

Aprile ha portato un’abbondanza di nuovi importanti posti dove mangiare e bere nella penisola e nella South Bay. Sono arrivate altre panetterie, tra cui la famosa Little Sky Bakery a Menlo Park e Manresa Bread a Palo Alto, oltre a opzioni fresche di cibo caraibico, ghiaccio da barba hawaiano e piatti giapponesi in stile edomae. Nel frattempo, nella San Jose incentrata sulla birra, una nuova sala da bar sta preparando creazioni insolite con funghi caramellati e mais blu.

Il centro commerciale di Palo Alto City & Nation Village ospita il quarto e più recente avamposto di Manresa Bread, il famoso spin-off di panetteria del ristorante stellato Michelin Manresa. Dirigiti alla panetteria per trovare gli eccellenti pani e pasticcini del companion e capo panettiere Avery Ruzicka che incorporano cereali macinati in casa come segale e farine di grano rosso e bianco. Oltre ai dolci, i prodotti salati includono un panino per la colazione con marmellata di cipolle e baguette ripiene di prosciutto, burro alle erbe e verdure sottaceto. La sede di Palo Alto si unisce advert altre a Los Gatos, Los Altos e Campbell.

855 El Camino Actual, St. 138, Palo Alto. manresabread.com

Una nuova casa per il pane a lievitazione naturale

Little Sky Bakery ora vende pane fresco da uno spazio permanente a Menlo Park. Sopra, pane all’uvetta e noci a lievitazione naturale (a sinistra) e grano integrale macinato a pietra con semi.

Elena Kadvany/La cronaca

Little Sky Bakery, un alimento base nei mercati degli agricoltori di tutta la penisola e di South Bay, ora vende pane fresco ed enormi biscotti da una casa permanente a Menlo Park. Tutto ciò che il proprietario Tian Mayimin prepara è lievitato naturalmente, dalle pagnotte dorate e contorte di ache de mie all’uvetta e cannella al bialys di cipolla e parmigiano. Presto Mayimin aprirà un bar dall’altra parte della strada con più cibo, inclusi gnocchi e pizza a lievitazione naturale.

506 Santa Cruz Ave., Menlo Park. littleskybakery.com

Il trasferimento di Tokemoana al San Mateo

Il ristorante polinesiano Tokemoana’s di Redwood Metropolis si è trasferito a San Mateo. Il locale più grande serve piatti come lu sipi, agnello con l’osso cotto a fuoco lento con latte di cocco e spezie e curry in stile polinesiano con pollo e patate. È uno dei pochi ristoranti polinesiani della Bay Space.

4000 S.El Camino Actual, Unita B, San Mateo. tokemoanas.sq..web site

La propaggine fast-casual dello chef debutta al Peninsula Meals Corridor

Polli interi marinati nel kashundi, un condimento di mango verde e senape, cuoceteli nel forno girarrosto a Little Blue Door a Los Altos.

Polli interi marinati nel kashundi, un condimento di mango verde e senape, cuoceteli nel forno girarrosto a Little Blue Door a Los Altos.

Fornito da Gourmand Group

Little Blue Door, dal workforce dietro il famoso Ettan di Palo Alto, sta ora servendo pollo fritto del Kerala e bignè speziati all’interno del mercato di State Avenue a Los Altos. L’informale bancone cal-indiano è frutto dell’ingegno dello chef stellato Michelin Sri Gopinathan e della proprietaria di Ettan Ayesha Thapar. È l’ultimo ristorante advert aprire nella meals corridor, sede anche del nuovo El Alto di Traci Des Jardins.

170 State St., Los Altos. statestreetmarket.com

I proprietari di San Francisco aprono un ristorante gemello in stile edomae

I proprietari del ristorante giapponese Sasa di San Francisco si sono espansi nella penisola con Sushi Jin a Mountain View. È un ristorante in stile edomae, incentrato sul sushi a base di frutti di mare stagionati o trattati (come l’acclamato Sushi Yoshuzimi a San Mateo). Il menu comprende nigiri scelti dallo chef, capesante crude aromatizzate con miso e yuzu e crocchette di manzo Wagyu, tra gli altri piatti. All’interno dell’elegante spazio pieno di legno su Rengstorff Avenue, i commensali che siedono al sushi bar da 10 posti hanno una vista completa della cucina a vista.

Viale Rengstorff 580 N
., Ste. J, Vista sulle montagne. sushijinmtv.com

Uno spot indiano di San Francisco si espande

Tilak, un ristorante indiano di quartiere a San Francisco, ha scelto Menlo Park per la sua seconda location. Nell’ex spazio Una Mas su Santa Cruz Avenue, Tilak serve di tutto, dalle verdure cotte al tandoori al pollo al burro e alle carrè di agnello speziate al masala. È l’unico ristorante indiano nel centro di Menlo Park.

683 Santa Cruz Ave., Menlo Park. tilakmenlopark.com

Soffice ghiaccio da barba arriva a San Jose

Ciotole di frutti di drago gloriosamente colorati e ghiaccio da barba di guava sono al centro del Pau Hana appena aperto nella Japantown di San Jose. I clienti possono personalizzare il dolce hawaiano con gocce di latte condensato, perle di boba o una pallina di gelato ube. I gusti speciali includono la mangonada messicana e l’alone halo, il classico dessert filippino.

248 Jackson St., San Jose. instagram.com/pauhanashaveiceco

San Jose ottiene un ristorante caraibico

Coda di bue a cottura lenta con riso e piselli di Island Taste, un nuovo ristorante caraibico a San Jose.

Coda di bue a cottura lenta con riso e piselli di Island Style, un nuovo ristorante caraibico a San Jose.

Per gentile concessione di Kory Botkin / WDS Visuals

Polpette giamaicane, capra fritta con platani e pollo jerk affumicato al pimento sono nel menu dell’Island Style, il nuovissimo ristorante caraibico di South Bay. I proprietari Marc e Dorianne St Fleur, figli di immigrati caraibici, hanno portato lo chef giamaicano Imani Manning per creare il menu. Oltre ai piatti base della Giamaica e di Haiti, ci sono colpi di scena come i tacos di coda di bue oi burritos di pollo jerk solo del martedì.

225 E. Santa Clara St., San Jose. islandtastegrill.com

Debutta un nuovo caffè del museo d’arte di Stanford

Tootsie’s, dello chef e proprietario di Vina Enoteca, la preferita dagli italiani di Palo Alto, ha un nuovo avamposto al Cantor Arts Middle della Stanford College. Dirigiti al bar del museo per panini su focaccia fatta in casa, insalata di panzanella e pasta fresca come i fusilli cacio e pepe. Il proprietario Rocco Scordella ha rilevato lo spazio del campus dopo che il Cool Cafe del noto chef Jesse Cool ha chiuso in autunno.

328 Lomita Drive, Università di Stanford. tootsiesbarn.com/location/stanford

Una sala da bar di South Bay con una messa a fuoco insolita

Felipe Bravo e Wendy Neff sono dietro il Fox Tale Fermentation Project di San Jose, un nuovo birrificio che incorpora frutta e verdura sana e fermentata nelle sue birre.

Felipe Bravo e Wendy Neff sono dietro il Fox Story Fermentation Undertaking di San Jose, un nuovo birrificio che incorpora frutta e verdura sana e fermentata nelle sue birre.

Per gentile concessione di Ginger Fierstein

Al Fox Story Fermentation Undertaking di San Jose, la birra viene prodotta con ingredienti sorprendenti come funghi secchi, mais blu e prugne ume. La nuova taproom è gestita da una coppia appassionata di birra e cibi fermentati: Felipe Bravo, l’ex responsabile di produzione del workforce di ricerca e sviluppo di Fort Level Beer Co., e la companion Wendy Neff, che ha lavorato come chef su Fb ” superfoods”. Creazioni fermentate come crauti di barbabietola, limoni Meyer conservati e scabeche fermentate si fanno strada anche nel cibo di Fox Story.

30 E. Santa Clara St., Ste. 120, San José. foxtalefermentationproject.com

Una famosa caffetteria di San Jose si espande

Il Nirvana Soul di San Jose ha aperto una seconda sede a Cupertino. La caffetteria è nota per le sue bevande con colpi di scena, tra cui un chai alla banana e un ube latte fatti con chicchi di caffè tostati in casa. Per il cibo, ci sono pasticcini, torte di patate dolci e waffle in gusti come churro e formaggio chorizo. I proprietari, le sorelle e i nativi di San Jose Jeronica Macey e Be’Anka Ashaolu ospitano anche serate di poesie e commedie e mettono in risalto gli artisti locali nel caffè.

19700 Vallco Parkway, Cupertino. nirvanasoulcoffee.com

Elena Kadvany è una scrittrice dello employees del San Francisco Chronicle. E-mail: elena.kadvany@sfchronicle.com Twitter: @ekadvany



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati