20.2 C
Italia
giovedì, Ottobre 6, 2022

Più di 27 produttori di torte, panetterie e negozi di dolci di Sydney stanno vendendo all’asta dolci per l’Ucraina

Sentendosi impotente di fronte al conflitto in Ucraina, Sina Klug, proprietaria di Nutie Donuts, ha deciso di fare qualcosa.

Ha lanciato una telefonata sui social media suggerendo un’asta di torte per raccogliere fondi e il giorno successivo aveva due dozzine di attività interessate. Ora, più di 27 panetterie, pasticceri e pasticceri sono coinvolti nell’asta di torte Bake for Ukraine, con il 100% dei proventi raccolti alla Fondazione Voices of Youngsters. Dal 2015 l’organizzazione no revenue aiuta i bambini colpiti dalla guerra. Ora è sul campo in Ucraina, assistendo nel processo di evacuazione e fornendo assistenza psicologica a famiglie e bambini.

“Una piccola asta di torte che abbiamo fatto da soli per un rifugio nel centro ovest è stata un successo in passato, quindi ho pensato che forse avremmo potuto includere due o tre amici con piccole imprese”, afferma Krug”. “Non mi aspettavo che 24 ore dopo avremmo avuto volontari che organizzavano social e creavano loghi, e dozzine di panetterie di Sydney che si offrivano volontarie per cuocere.”

Si uniscono a Nutie le aziende Banksia Bakehouse, Ruby Lonesome, Madame & Yves, Flyover Fritterie, Bakedown Cakery, Brooklyn Boy Bagels, Comeco Meals e molte altre.

Rebecca Greenberg, della panetteria vegana Leichardt Greenberg & Co, è stata una delle prime a partecipare all’asta. “La mia famiglia viene dall’Europa dell’Est, costretta advert andarsene durante i pogrom. È impossibile per me essere uno spettatore silenzioso di fronte all’aggressione imperialista”, cube. “Solidarietà significa usare tutti i mezzi necessari per opporsi all’oppressione. I miei mezzi più abbondanti sono nel valore della torta.

L’impegno di Krug per ottenere l’asta in tempi file ha significato anche reclutare grafici, webmaster e produttori di social media, che hanno donato il loro tempo per costruire un sito internet per ospitare l’asta. È andato in onda oggi.

I suoi amici pasticceri hanno tutti scelto qualcosa da donare. I dolci sono elencati sul sito Net e i potenziali acquirenti possono fare tutte le offerte che vogliono, a partire da $ 20. L’asta chiude alle 18 di domenica 13 marzo, con i vincitori contattati direttamente dal panificio. Le torte verranno preparate su ordinazione in una knowledge a scelta del vincitore.

C’è una torta Snickers brownie per 15 persone di Nutie, una torta Picasso in velluto per 12 di Passiontree, una torta al limone italiana di Lasagne for Breakfast, una scatola di 16 becan laddoo (palline dolci del nord dell’India) al sale marino di Flyover Fritterie, e molte opzioni vegane.

Chris Sheldrick di Banksia Bakehouse afferma di ritenere importante prendere parte allo sforzo globale di aiuto. “Speriamo di aiutare a raccogliere fondi per coloro che lottano dall’altra parte del mondo a causa dell’invasione delle loro case. Vogliamo che tutti comprino qualcosa di dolce qui in Australia in modo da poter donare agli sforzi per fornire un po’ di aiuto laggiù in Ucraina”, cube.

“Ci sono fornai in Ucraina che questa mattina devono prendere in mano le armi per proteggere i loro clienti e vicini, quindi è il minimo che possiamo fare”.

Puoi fare un’offerta per tutte le torte che vuoi. L’asta chiude alle 18 di domenica 13 marzo.

nutie.com.au/bake-for-ukraine-cake-auction



Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati