7.9 C
Italia
venerdì, Marzo 1, 2024

Questo ristorante di fantascienza servirà la pasta per i tremendous ricchi, con commissioni di apertura fino a $ 100.000

L’anno prossimo, all’interno della Transamerica Pyramid di San Francisco, aprirà un’esclusiva razza di ristoranti.

Questo ristorante sarà privato, aperto solo ai membri di un membership internazionale che addebita una quota di iscrizione fino a $ 100.000. I membri possono mangiare pasta cruda e fresca preparata da un ex chef esecutivo del ristorante Giorgio Armani mentre osservano il Transamerica Redwood Park, e poi magari sfogliare l’ampia enoteca o recarsi alla spa per un trattamento antietà da $ 1.000. Ci sarà anche un “laboratorio” culinario dove chef famosi cucineranno per i soci.

Core, un membership di lusso riservato ai membri con sedi a Milano e New York Metropolis, sta portando queste esperienze culinarie di fascia alta a 600 Montgomery St. nel centro di San Francisco, anche se molti ristoranti indipendenti nelle vicinanze stanno ancora vacillando dalla pandemia. La città è impegnata nel tentativo di rivitalizzare l’space poiché il lavoro a distanza significa che meno persone frequentano le attività del centro. La Transamerica Pyramid è in fase di ristrutturazione da 250 milioni di dollari, uno dei più grandi progetti di ristrutturazione mai realizzati a San Francisco.

Core è tra una serie di membership privati ​​che aprono nelle città di tutto il paese. Mentre potresti pensare che i ristoranti vicini sarebbero preoccupati, molti a San Francisco non lo erano e lo vedono come un potenziale aiuto per la ripresa del centro.

Diversi proprietari di ristoranti nelle vicinanze hanno affermato di non sentirsi minacciati dal membership privato anche se vedono affari contrastanti e imprevedibili. Credono che tutto ciò che attiri più persone in questa parte di San Francisco sia una buona cosa.

“Affinché il centro possa tornare, dobbiamo dare alle persone un motivo per venire in centro”, ha affermato Andy Chun del gruppo Sidecar Hospitality di San Francisco, che gestisce Press Membership, Schroeder’s Restaurant e Pacific Cocktail Haven. “Non vogliamo vedere le strade vuote alle 7”.

Una sola persona attende l’autobus vicino alle strade Sutter e Kearny nel quartiere finanziario di San Francisco, California, martedì 31 maggio 2022.

Jessica Christian / La cronaca

Core, nel frattempo, scommette molto sulla ripresa del centro. L’amministratore delegato Jennie Enterprise, che ha aperto Core a New York Metropolis sulla scia dell’11 settembre, ha detto che spera che il progetto “farà parte della nuova rinascita di San Francisco”.

Questa rinascita, dal punto di vista di Core, sarà guidata in parte dai loro membri, che Core descrive come “uomini e donne che generano e cercano prospettive originali e sfide intellettuali”. Per entrare in Core, le persone devono ricevere un invito da un membro esistente, pagare una quota di iscrizione da $ 15.000 a $ 100.000 e quindi pagare una quota annuale di $ 15.000 o $ 18.000 per una coppia. (Cioè, a meno che non siano considerati un promettente “giovane innovatore”, nel qual caso gli investitori angelici copriranno la quota di avvio e la tariffa annuale verrà scontata a $ 10.000.)

Core non condividerà i dettagli sui dati demografici dei membri, tranne per il fatto che sono equamente divisi tra uomini e donne o quante persone sperano si uniranno a San Francisco. La società annovera tra i suoi membri di New York Metropolis Anthony Scaramucci, per breve tempo direttore delle comunicazioni della Casa Bianca nel 2017.

I vantaggi del passato includevano l’accesso a eventi privati ​​come un concerto di Tom Petty, un colloquio con i vincitori del Premio Nobel per la tempo o una degustazione di tequila ospitata dal chitarrista Carlos Santana.

Rappresentazione artistica del “laboratorio” culinario del Core, club privato che apre a San Francisco

Rappresentazione artistica del “laboratorio” culinario del Core, membership privato che apre a San Francisco

Fornito da Core

Il ristorante del Core sarà aperto per colazione, pranzo e cena. Il direttore culinario principale Michele Brogioni – la cui precedente esperienza embrace Giorgio Armani, ristoranti stellati Michelin in Italia e il catering privato del Cremlino a Mosca – ha detto che spera che i membri mangeranno lì quasi ogni giorno, quindi non è chiaro quanto frequentino le attività del centro. I pasti non sono inclusi nelle quote associative. Membership privati ​​simili a New York Metropolis dipendono fortemente dalle entrate dei loro ristoranti e bar, secondo il Wall Avenue Journal.

Core prevede di aprire almeno tre ristoranti pubblici nella corridor e nella guglia della Transamerica Pyramid, ma ha rifiutato di condividere i dettagli.

Membership e ristoranti privati ​​sembrano crescere nella Bay Space. The Battery, aperto in centro nel 2013 e dotato di un proprio ristorante, si sta espandendo a Oakland. A pochi isolati di distanza, sopra il Salesforce Transit Heart si sta preparando l’apertura di un elegante ristorante a due piani con costose opzioni di abbonamento. Il ristorante è pubblico, ma le persone che si iscrivono al membership di SHO – con una tariffa una tantum da $ 7.500 a $ 300.000 pagati in token non fungibili (NFT) – riceveranno vantaggi come prenotazioni prioritarie, auto personal per arrivare a cena e tutte le spese pagate viaggio in Giappone.

Mentre l’esclusività è strabiliante e già attira critiche, alcuni proprietari hanno affermato che non è così diverso dalle persone che usano le connessioni per ottenere prenotazioni in ristoranti vivaci o sborsare per menu di degustazione di fascia alta.

Il punto di riferimento Transamerica Pyramid a SF sta diventando uno dei club più eleganti del mondo, chiamato Core, con progetti per un ristorante privato, uno speakeasy bar, un teatro e altro ancora.

Il punto di riferimento Transamerica Pyramid a SF sta diventando uno dei membership più eleganti del mondo, chiamato Core, con progetti per un ristorante privato, uno speakeasy bar, un teatro e altro ancora.

Santiago Mejia/La cronaca

I numerosi ristoranti fast-casual del centro, quelli che si rivolgono ai lavoratori che cercano colazione, pranzo veloce e caffè, non saranno in concorrenza con ristoranti di questa portata. Ma sono quelli che stanno ancora soffrendo di più, ha affermato Laurie Thomas, direttore esecutivo della Golden Gate Restaurant Affiliation, il gruppo dell’industria della ristorazione della città.

Molti ristoranti di fascia alta con sale personal, nel frattempo, sono impegnati con richieste per eventi di lavoro, ha detto. Anche il informal Oren’s Hummus su Third Avenue ha acquisizioni personal quasi tutti i giorni della settimana a settembre che Dreamforce, la massiccia conference di Salesforce, si terrà nelle vicinanze, ha affermato la proprietaria Mistie Boulton. (Una persona che desiderava disperatamente prenotare il ristorante quella settimana le offrì altri $ 10.000 per un giorno che period già prenotato.)

Chun di Sidecar Hospitality ha affermato che le sue attività stanno registrando dal 50% al 70% dei livelli di vendita pre-pandemia. Il traffico pedonale va e viene con nuovi modelli che possono essere difficili da prevedere. Dal martedì al giovedì, quando i lavoratori ibridi entrano negli uffici, sono i giorni più impegnativi, ha detto. Ma il venerdì, un tempo redditizio, ora è il nuovo lunedì: incredibilmente lento.

Il co-proprietario di Perbacco Umberto Gibin ha detto che sta iniziando a vedere i viaggiatori d'affari tornare al ristorante italiano del centro di San Francisco.

Il co-proprietario di Perbacco Umberto Gibin ha detto che sta iniziando a vedere i viaggiatori d’affari tornare al ristorante italiano del centro di San Francisco.

Kat Wade/La cronaca 2006

Molti ristoranti del centro hanno anche snellito le operazioni, aprendo meno giorni o servendo solo la cena. Perbacco, una destinazione energy lunch a pochi isolati dalla Transamerica Pyramid, ora opera cinque giorni alla settimana anziché sei. Ma sta iniziando a vedere il ritorno dei viaggiatori d’affari nei giorni feriali con “buone be aware spese”, ha affermato il comproprietario Umberto Gibin.

I proprietari che hanno familiarità con le spese e i mal di testa dell’apertura di un ristorante hanno affermato di comprendere la motivazione finanziaria di un modello basato sull’abbonamento, che può utilizzare le tasse di apertura per coprire i costi iniziali. Il Core CEO Enterprise (ha cambiato il suo cognome da Saunders anni fa) ha affermato che la popolarità del modello è cresciuta sulla scia della pandemia per questo motivo.

“Poiché le società di ospitalità e le società di ristorazione sono state danneggiate durante la pandemia … c’period un focus su questi modelli di enterprise dell’abbonamento alle rendite”, ha affermato.

Boulton di Oren’s Hummus gestisce anche EyeSpy, una società di consulenza per ristoranti che ha valutato membership privati ​​in tutto il paese, incluso il Battery di San Francisco. Attraverso sondaggi e focus group, l’azienda ha scoperto che i membri non patrocinano solo il membership e che i ristoranti vicini non si sono sentiti influenzati negativamente.

Nonostante il fatto che la posizione in centro del suo ristorante sia stata più lenta a rimbalzare rispetto alle altre sue sedi della Bay Space, Boulton è ottimista sul futuro del quartiere e non troppo preoccupata per l’impatto dei membership privati ​​​​di lusso.

“Non ne ho paura”, ha detto.

Fonte

ULTIME NOTIZIE
Articoli Correlati